STORYBOARD

IL CORSO CHE TI PERMETTERA' DI COMPRENDERE COME PROGETTARE E COMUNICARE UN'IDEA ATTRAVERSO LE IMMAGINI

Creare una storyboard significa illustrare una sequenza di singole foto che deve essere in grado di comunicare, con logica e chiarezza, l’idea scelta dal fotografo
Una storyboard nasce inizialmente da una serie di disegni sequenziali che hanno lo scopo specifico di raccontare una storia che si trasforma poi in immagini e che, snocciolate in una sequenza causa effetto, generano il contenuto dell’idea che desideriamo esprimere.

STORYTELLING vs  STORYBOARD

Conoscete la differenza tra i concetti di storytelling e storyboard? Il primo ha a che fare con l'arte dello storytelling; il secondo rappresenta un modo di presentare le informazioni in una narrativa a fumetti. 

COS'È LA NARRAZIONE?

Nella narrazione possiamo stabilire narrazioni usando le sensazioni contenute nei problemi tecnici.
Il potere dello storytelling ha invaso il mondo del business ed è essenziale, ad esempio, nel processo di creazione e sviluppo di video di ogni tipo.
Invece di parlare del prodotto stesso, lavori su un concetto o un'idea dietro di esso. Ecco perché la narrazione nel video è molto più personale che organizzativa.  La narrazione è autentica e focalizzata sui problemi che vivono le persone: difficoltà, dolori, passioni, pretese e sogni. Qualcosa che fa davvero la differenza nella vita del tuo pubblico.

COS'È LO STORYBOARD?

Nello storyboard spiccano i disegni rapidi e oggettivi che mettono in risalto le scene di un lavoro. Pure motion, il concept mira a trasporre le scene di una sceneggiatura per i fumetti dinamici e che sono facili da visualizzare.
Ciò significa che lo scopo di questo strumento è offrire una sorta di "anteprima" di ciò che verrà prodotto. Questo ti dà una sensazione più palpabile del prodotto finito. Poiché esiste una pianificazione degli scenari, risparmi tempo ed energie dalle persone coinvolte in un determinato lavoro.
La tecnica può essere utilizzata per film, animazioni, fotografia, serial, romanzi, ecc. Nello storyboard, l'informazione ha un grande impatto sul pubblico.
Si possono raccontare storie, mostrare il passare del tempo o spiegare un processo che esprime un'idea.
Quando impari a raccontare storie attraverso animazioni, sei sfidato a usare movimenti e simboli per trasmettere efficacemente l'essenza del tuo messaggio. Alla fine, l'obiettivo è quello di fare una narrazione con significati, che esprime un messaggio forte per un particolare pubblico.
Come nella struttura linguistica il verbo indica un’azione e quindi un passaggio, un movimento, un prima e un dopo, così nell’immagine fotografica ci può essere un piccolo o un grande, un davanti e un dietro, una destra e una sinistra, un fermo o un mosso, un nitido ed uno sfuocato.
Il racconto fotografico deve segnalare “ lo scorrere del tempo” ed avere una propria coerenza narrativa con la sua introduzione, il suo svolgimento, il suo momento culminante, e la sua conclusione

 

GLI OBIETTIVI DEL CORSO

-La corretta comprensione e applicazione degli argomenti trattati
-Lo sviluppo in sicurezza di ogni circostanza a cui sarete sottoposti
-La certezza di un risultato di sicuro apprezzamento.

ORARI DEL CORSO

Il corso inizia alle ore 9:30 e prosegue fino a quando non saranno espletati tutti gli argomenti del corso
In caso di difficoltà nell'apprendimento si procederà al frazionamento del corso in più date per garantire un miglior apprendimento.

ATTREZZATURA NECESSARIA

Per affrontare il corso è necessario possedere una reflex digitale o analogica con focali fisse o zoom che spaziano dal grandangolo al teleobiettivo sia in formato full frame che apsc o dx

DOVE SI SVOLGONO GLI INCONTRI

Gli incontri formativi avverranno presso la nostra sede/studio di Verona in via Cà Dedè, 24.

PROGRAMMA DEGLI INCONTRI

Tutti gli incontri verranno programmati con largo anticipo cercando di assecondare le esigenze del cliente
Gli incontri potranno essere effettuati prevalentemente durante la settimana in orario diurno o serale.

ROBERTO FIOCCO

IL MASTER

Roberto Fiocco (Verona, 1972) fotografo che ha iniziato la sua professione negli anni ‘90 con un percorso formativo di preparazione al mestiere che si è sviluppato prevalentemente sulla pratica grazie alla collaborazione come assistente con un noto fotografo della città in cui vive tutt’oggi. La grande passione per la telemetro d’eccellenza nasce a Milano durante una mostra del grande Henri Cartier Bresson in piazza Duomo e la sviluppa negli anni successivi con grandi soddisfazioni ma soprattutto con grande costanza e impegno.Nel 2009 l’avvio alla professione con la presentazione dei primi lavori e con la creazione dei primi corsi avanzati rivolti a fotoamatori evoluti e professionisti del settore. Dal 2010 crea workshop e corsi a tema creati e finalizzati alla formazione fotografica di tutte le persone che condividono questa bella passione portano in sè l’esperienza e le conoscenze acquisite negli anni.
PREZZO

€350


1 GIORNATA TEORICO PRATICA


ASSISTENZA AGLI ESERCIZI PER 60 GIORNI


POSSIBILITA' DI RIPETIZIONE DELLA LEZIONE TEORICA SENZA ALCUN COSTO AGGIUNTIVO

MODALITA' DI PAGAMENTO E DI ISCRIZIONE

Prima di iniziare il corso verrà effettuato un colloquio conoscitivo per comprendere le reali esigenze del cliente e poter quindi formare un preventivo corretto.
A seguito dell'incontro conoscitivo verrà creato un preventivo scritto che dovrà essere firmato da entrambe le parti il giorno stesso dell'inizio del corso.
Il pagamento potrà essere effettuato in loco il giorno stesso dell'inizio del corso o attraverso un bonifico bancario nei giorni precedenti all'inizio.

NOTE PARTICOLARI

-Dopo il corso vi sarà una assistenza di minimo 60 gg per le prove a casa
-Fino al raggiungimento della sicurezza nel "modus operandi" non si potrà ritenere il corso completato
-Se necessario sarà possibile affrontare nuovamente il o gli argomenti non compresi tornando in studio senza dover aggiungere alcun costo

 

MODULO DI ISCRIZIONE AL CORSO ONE TO ONE STORYBOARD

LA SEDE DEL WORKSHOP

Via Cà Dedè 24 - San Pietro in Cariano